Cile: estradare dall’Italia i torturatori e gli assassini

  • Posted on: 6 June 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

L’ex colonnello della polizia segreta di Pinochet, Walter Ludwing Klug Rivera, è stato arrestato a Parma lunedì scorso. Responsabile della prigione del reggimento della città di Los Angeles in Cile, Klug Rivera è stato condannato a ben 210 di carcere in 21 processi. Tra gli altri delitti di cui è responsabile, l’assassino e torturatore deve scontare in Cile la condanna definitiva per il sequestro e l’omicidio di 23 lavoratori delle centrali di El Toro e El Abanico (provincia di Bio Bio) e una condanna per il sequestro e la scomparsa di Luis Cornejo Fernández, studente universitario e dirigente della Gioventù Comunista cilena, avvenuti nel 1973 durante la dittatura di Pinochet.
Dopo la condanna definitiva della Corte Suprema cilena, era scappato dal Cile ed aveva fatto perdere momentaneamente le sue tracce. Klug Rivera, di 69 anni, era in possesso di passaporto tedesco e viveva vicino a Colonia, ma in questi giorni era a Parma insieme alla sua compagna cilena. Ora si trova nel carcere di Parma. Ci uniamo alle organizzazioni dei diritti umani cilene che ne chiedono l’estradizione in Cile per scontare la sua condanna.
Basta impunità ! Memoria, verità, giustizia !
PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA – SINISTRA EUROPEA
Roma 5-6-2019