Rifondazione Comunista

Ferrero: Draghi loda il governo libico e lo finanzia per fare il lavoro sporco contro i migranti

  • Posted on: 7 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

“Uno dei miei primi atti da Ministro, ormai 15 anni fa, é stato quello di recarmi a Lampedusa e denunciare le pratiche di rimpatrio verso la Libia. – dichiara Paolo Ferrero, vice presidente del Partito della Sinistra Europea – Già a quei tempi l’allora regime faceva il lavoro sporco di esternalizzazione delle frontiere, per conto dell’Italia e degli altri paesi UE. Ne scaturirono forti tensioni che portarono il governo con l’allora ministro degli esteri D’Alema e quello degli interni Amato a interrompere pratiche illegittime.

Dati Istat sul lavoro: Rifondazione comunista per un grande piano nazionale per l’occupazione e il ripristino dell’articolo18

  • Posted on: 7 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

 
Nell’anno del covid  in Italia sono andati in fumo circa un milione di posti di lavoro; è un vero e proprio tsunami che si abbatte su un contesto sociale già popolato da  un esercito di disoccupati e precari,  rendendo  insostenibile una situazione sociale già difficilissima.
E’ una strage  quella fotografata dagli ultimi dati istat relativi al mese di febbraio del 2021 nel quale si sono registrati 22.197.000 occupati, 945.000 in meno rispetto al febbraio 2020.

Ottantesimo anniversario invasione della Jugoslavia. Condividiamo appello degli storici

  • Posted on: 6 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

Rifondazione Comunista condivide l’appello degli storici rivolto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell’ottantesimo anniversario dell’invasione della Jugoslavia. E’ molto grave che l’Italia non abbia condannato i crimini di guerra che per responsabilità della casa Savoia e del fascismo furono commessi in Jugoslavia soprattutto dopo che sciaguratamente è stata istituita una giornata del ricordo alquanto unilaterale.

Facebook al servizio di Erdogan? Io e tanti altri bloccati per compleanno Ocalan

  • Posted on: 6 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

Il 4 aprile ho pubblicato sui miei profili facebook un post di auguri per il compleanno di Abdullah Ocalan, prigioniero dal 1999 nell’isola carcere di Imrali a cui da tempo vengono interdette visite di familiari e avvocati. Sono stato bloccato dal social network e analoga sanzione ha colpito persone che hanno cercato di condividere il mio post. Molte persone hanno ricevuto la comunicazione da parte di facebook che sarebbero state bloccate per 30 giorni oppure fb ha bloccato condivisione del post. Questa la motivazione:

Rifondazione: dal Partito della Sinistra Europea. 7 aprile 2021 – Giornata mondiale della salute

  • Posted on: 6 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

Il 7 aprile celebreremo, come ogni anno, la Giornata mondiale della salute.
Dopo la catastrofe della pandemia Covid-19 il pianeta vive ancora una crisi molto grave. L’Europa non sfugge a questo impatto storico e eccezionale.
La Giornata mondiale della salute di quest’anno sottolinea ancora più fortemente il legame tra ambito sociale, economico, culturale e salute. È urgente ed essenziale puntare all’obiettivo di garantire ovunque e alla gestione pubblica della salute.

ACERBO-PICCIN (PRC-SE): REGALO DI PASQUA DAL GOVERNO, 17 MILIARDI PER LE ARMI NEL RECOVERY FUND

  • Posted on: 3 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

Dentro l’uovo di pasqua di governo e maggioranza – ma l’opposizione di FdI sarà certamente entusiasta – le italiane e gli italiani troveranno un bel regalo.
Le commissioni parlamentari di Camera e Senato hanno dato il via libera alla destinazione di ben 17 miliardi del Recovery Fund in armamenti.
Va detto che è una scelta in parte ereditata dal governo Conte e non ci si poteva aspettare che la mettesse in discussione un uomo della Nato come Draghi.

Applicare la Costituzione: mai più “fine pena mai”

  • Posted on: 2 April 2021
  • By: Anonimo (non verificato)

Gianluca Schiavon*
Giovanni Russo Spena**
 
“Basterebbe visitare una casa penale per constatare che le persone rinchiuse, dopo vent’anni, sono completamente abbrutite. Prolungata per tanto tempo, la pena detentiva porta a questo processo di deformazione.” Con queste parole il 25 gennaio 1947 Umberto Terracini esponeva il suo punto di vista in sede di Assemblea costituente sul sistema repressivo della Repubblica. Per riformare quel sistema, non a caso, proponeva la detenzione massima di quindici anni.

Pagine