Rifondazione Comunista

L’Europa di Aquisgrana

  • Posted on: 14 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

di Gregorio Piccin
“…Francia, Germania, Italia e Spagna hanno la responsabilità di tracciare la strada; non per imporla agli altri ma per essere una forza al servizio dell’Europa che dà impulso agli altri (…) La Difesa è un argomento scientemente evitato dai Trattati di Roma. Oggi l’Europa può invece rilanciarsi con la Difesa, per garantirsi la sicurezza, essere attiva a livello globale, cercare le soluzioni ai conflitti che la minacciano. Questa deve essere, in coerenza con l’impegno Nato, la nostra priorità…” dichiarava Hollande al vertice di Versailles del marzo 2017.

Marx e la Rivoluzione francese; la “poesia del passato”

  • Posted on: 14 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

di Michael Löwy -
Nel momento in cui esce nelle sale il film di Raoul Peck sul giovane Marx, vale la pena interrogarsi sul rapporto che aveva Marx con la rivoluzione, ed in particolare con la Rivoluzione francese. Infatti, secondo Michael Löwy, Marx è stato letteralmente affascinato dalla Rivoluzione francese, così come molti altri intellettuali tedeschi della sua generazione: ai suoi occhi, essa era semplicemente la rivoluzione per eccellenza – più precisamente «la più colossale rivoluzione [Kolossalste]» [*1].

Contro ogni discriminazione

  • Posted on: 14 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

Padova, 11 luglio 2019
Allo Sportello Sociale di Rifondazione Comunista Padova arrivano le segnalazioni di alcuni genitori, preoccupati dal fatto che nel modulo necessario ad iscrivere i propri bambini a scuola sia richiesto ai nomadi di indicare l’etnia di appartenenza, barrando una fra le caselle proposte: rom, sinti o camminanti.
Questo il comunicato dello Sportello Sociale di Padova

L’agguato al giornalista. Caso Rocchelli, condannato Vitaly Markiv

  • Posted on: 14 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

L’Osservatorio: il Ministro dell’Interno non ha mai commentato il caso del “migrante” Markiv , divenuto al tempo stesso cittadino italiano ed eroe dell’Ucraina !
da L’Avvenire l’articolo di Nello Scavo sabato 13 luglio 2019
 
il passaporto rinvenuto accanto al corpo del reporter assassinato
Il fotoreporter fu ucciso nel Donbass: 24 anni per il combattente italo-ucraino

Autonomia differenziata anche per la Campania? Rifondazione Comunista dice: no, grazie

  • Posted on: 13 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

In questi giorni sul sito della Regione Campania è apparsa la “Proposta di Accordo preliminare in merito all’intesa prevista dall’art. 116, terzo comma, della Costituzione tra il Governo della Repubblica Italiana e la Regione Campania”.
È una iniziativa sbagliata nel metodo e nel merito, così come era sbagliato il voto positivo in Consiglio Regionale dei mesi scorsi con l’accettazione della “sfida di competitività” dell’autonomia differenziata sulla scorta delle richieste di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Affile,il monumento a Graziani: esaltazione del Fascismo

  • Posted on: 12 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

L’Osservatorio: riportiamo da “Patria Indipendente” quindicinale dell’Associazione Partigiani d’Italia, il testo della sentenza che condanna il sindaco Viri e gli assessori Frosoni e Peperoni,entrambi difesi dall’avv.Ignazio La Russa,per gli avvenimenti correlati al memoriale dedicato in Affile al servo dei nazi-fascisti

“Esaltazione del fascismo”: pubblicata la sentenza di condanna della Corte d’appello per il monumento a Rodolfo Graziani

Processo Condor a Roma: finalmente un po’ di giustizia!

  • Posted on: 11 July 2019
  • By: Anonimo (non verificato)

Si è chiuso a Roma il processo d’appello contro alcuni dei responsabili civili e militari del famigerato “Plan Condor”. Come si ricorderà il “Plan Condor”, con l’auspicio di Washington, fu il coordinamento delle dittature latino-americane degli anni ’70 e ’80 (in particolare del Cile, Argentina, Uruguay e Bolivia) per lo sterminio degli oppositori politici. Grazie a questo criminale accordo, gli oppositori erano sequestrati, torturati, e fatti scomparire nei diversi Paesi, da squadre “miste” delle forze repressive latino-americane.

Pagine